09 04 2018

Cristiana Boccassini, CCO of Publicis Italy, recognised in Ad Age’s Women To Watch

9th April 2018: CCO of Publicis Italy, Cristiana Boccassini, has been recognised in Ad Age’s line up of Women To Watch Europe 2018. The prestigious list recognises ‘outstanding executives who are making a difference in the marketing, advertising and media industries…(and the) achievements of women challenging the status quo with their approaches to creative work, […]

9th April 2018: CCO of Publicis Italy, Cristiana Boccassini, has been recognised in Ad Age’s line up of Women To Watch Europe 2018. The prestigious list recognises ‘outstanding executives who are making a difference in the marketing, advertising and media industries…(and the) achievements of women challenging the status quo with their approaches to creative work, marketing and business building.’

Cristiana is the only Italian female creative to achieve such extensive international recognition through her work and leadership, winning 53 Cannes Lions amongst many other international awards. She will appear on this year’s D&AD and Clio juries.

She joined Publicis Italy as Executive Creative Director in 2011, together with her creative partner Bruno Bertelli. In their first year, the team were named members of the International Creative Board of Publicis Worldwide. Two years later, they were appointed Global Creative Directors on the global Heineken account after winning the global account for the network. Cristiana has been leading creative across key campaigns for global clients including Heineken, Diesel, Renault and Nestlé. Since her arrival in 2011, she has worked tirelessly alongside Bruno to build the reputation of Publicis and to transform a local agency into a global hub, which can create and adapt work for international clients. In reflection of her achievements, she was promoted to CCO of Publicis Italy this year and stepping up to cover both the Milan and Rome offices.

“We couldn’t be more pleased with our Women to Watch Europe Class of 2018,” says Judann Pollack, deputy editor of Ad Age. “Not only are their accomplishments great within their own companies, this group of women are breaking boundaries to create a more inclusive and equal workplace within the industry at large.”

Cristiana added: “I am honoured to be recognised by Ad Age, alongside a list of outstanding leaders. Creative leadership to me is about encouraging and supporting creative teams to excel in what they believe is possible. We have built a great international talent pool at Publicis Italy and throughout the journey, I feel it has been critical to empower the creative teams with strategic clarity and creative structure to liberate their creative thinking and equip them with the confidence to dare”.

01 12 2017

Eurobest incorona Publicis Italia

Milano, 1 dicembre 2017- Eurobest ha premiato Publicis Italia quale Country Agency of the Year. L’agenzia guidata da Bruno Bertelli, Global CCO di Publicis WW e Ceo della sede italiana, è stata incoronata dopo essersi aggiudicata un Grand Prix e due argenti nella categoria Film Graft e un argento nella categoria Film con la campagna […]

Milano, 1 dicembre 2017- Eurobest ha premiato Publicis Italia quale Country Agency of the Year.

L’agenzia guidata da Bruno Bertelli, Global CCO di Publicis WW e Ceo della sede italiana, è stata incoronata dopo essersi aggiudicata un Grand Prix e due argenti nella categoria Film Graft e un argento nella categoria Film con la campagna Go With The Flaw realizzata per Diesel.

La campagna lanciata a livello globale alla fine di agosto è un invito a trovare il coraggio di sfoggiare con orgoglio i propri difetti e i propri errori.
Il film porta la firma di un grande regista francese François Rousselet, famoso per aver realizzato video per Snoop Dogg, Madonna e The Rolling Stones, ed è anche caratterizzato dalla colonna sonora dell’indimenticabile “Non, je ne regrette rien” di Edith Piaf.

La cerimonia di premiazione si è tenuta ieri sera a Londra dopo una 3 giorni di lavori durante i quali sono stati giudicati le migliori campagne creative europee.

31 10 2017

Sky Italia e Publicis Italia insieme nel lancio di una originale campagna anti spoiler per la nuova stagione di Gomorra.

Milano, 31 ottobre 2017- L’agenzia guidata da Bruno Bertelli, Global Chief Creative Officer di Publicis WW, ha infatti curato il lancio di una originale campagna anti spoiler per la nuova stagione di Gomorra- La Serie, produzione originale Sky acclamata da pubblico e critica ed esportata in più di 190 paesi. In onda dal 17 novembre su Sky Atlantic […]

Milano, 31 ottobre 2017- L’agenzia guidata da Bruno Bertelli, Global Chief Creative Officer di Publicis WW, ha infatti curato il lancio di una originale campagna anti spoiler per la nuova stagione di Gomorra- La Serie, produzione originale Sky acclamata da pubblico e critica ed esportata in più di 190 paesi.

In onda dal 17 novembre su Sky Atlantic – e in anteprima in 300 sale cinematografiche il 14 e 15 novembre con i primi episodi – la serie, prodotta per Sky da Cattleya, riporta sugli schermi un format narrativo che ha ridefinito gli standard della serialità italiana, con un intreccio fatto di soli personaggi “cattivi”, senza la tradizionale figura dell’eroe positivo.
 
Ed è stata proprio questa impostazione narrativa a costituire lo spunto creativo per il team di agenzia nello sviluppare l’idea di campagna.
I personaggi più temuti di Gomorra si alleano infatti contro un nemico comune: gli spoiler.  Solo loro possono infatti sperare di contrastare la minaccia più grande per tutti gli amanti delle serie TV.

La campagna integrata, declinata in TV, sui social network, sul digital e in affissione, ha come perno centrale un sito creato ad hoc: http://spoilerkillers.it/

Da qui, i protagonisti della serie, rispondono a chi si è permesso di “parlare troppo” su una serie TV, che sia Gomorra o anche alcune delle più grandi produzioni del momento, rovinando la sorpresa con uno spoiler. Il tool permette infatti a chiunque di creare e inviare ad un proprio contatto un video personalizzato in cui uno dei protagonisti della serie si rivolge direttamente al colpevole di spoiler, consigliandogli come solo lui sa fare di tenere la bocca chiusa.

La produzione della campagna è stata affidata a Think Cattleya e a uno dei registi ufficiali della serie Claudio Cupellini, rendendo il progetto perfettamente coerente all’estetica e al tono di voce della serie TV.

13 10 2017

5 Minutes with… Marco Venturelli

Publicis Italy ECD on returning to his homeland, global clients and the outlook of an over-discussed generation that he daren’t name. While his fellow countryman and Global Chief Creative Officer Bruno Bertelli spends his life jet setting between the Publicis Groupe’s myriad offices around the world, Marco Venturelli’s job, together with his creative partner Luca […]

Publicis Italy ECD on returning to his homeland, global clients and the outlook of an over-discussed generation that he daren’t name.
While his fellow countryman and Global Chief Creative Officer Bruno Bertelli spends his life jet setting between the Publicis Groupe’s myriad offices around the world, Marco Venturelli’s job, together with his creative partner Luca Cinquepalmi, spends his time holding it down creatively in the Groupe’s Milan office. Leading the global accounts for brands including Heineken and Diesel, the agency feels like it’s fast becoming one of the Publicis’s leading creative hubs.

LBB’s Alex Reeves caught up with Marco to explore the sort of mind it takes to lead one of Italy’s premiere creative shops.

LBB> Did you grow up with appreciation for brands and advertising? How did you get your start in the industry?
…..

https://lbbonline.com/news/5-minutes-with-marco-venturelli/

03 09 2017

A career in five Lions: Bruno Bertelli

Ahead of his appearance at eurobest 2017, we take a look back on the career of Publicis Worldwide’s global chief creative officer. Bruno Bertelli began his career as a copywriter in New York after attending the School of Visual Arts. He then moved to JWT Italy in 1998 where he remained until 2010 in the […]

Ahead of his appearance at eurobest 2017, we take a look back on the career of Publicis Worldwide’s global chief creative officer.

Bruno Bertelli began his career as a copywriter in New York after attending the School of Visual Arts. He then moved to JWT Italy in 1998 where he remained until 2010 in the role of creative director on high profile international accounts and Executive Creative Director of the Rome office. Then in 2011, he joined Publicis Italy as Executive Creative Director with Cristiana Boccassini. In November 2014 Publicis WW appointed him CEO of Publicis Italy.

Thanks to his work with the client, in June 2015 he was appointed as Global Leader on Heineken for the network and in November 2016, ECD Publicis Western Europe. More recently he was nominated to be Global CCO Publicis Worldwide. Along with Cristiana Boccassini, he is the most awarded Italian creative in the world with 41 Cannes Lions, of which nine are Gold. To mark his recently confirmed appearance at eurobest, we’ve picked out a few of our favourites. …

https://www.canneslions.com/stories/2017/09/03/a-career-in-five-lions-bruno-bertelli

05 06 2017

Nuova Campagna Europea Gamma Crossover Renault: on air il secondo soggetto per Nuovo Renault Captur. Firma Publicis.

Milano, 5 giugno 2017 – Da domenica è on air il secondo soggetto della campagna di gamma Crossover Renault, dedicato a Nuovo Captur e ideato da Publicis. Una ragazza e un ragazzo in auto. Lei lo lascia dopo aver rifiutato una proposta di matrimonio. Lui preso dallo sconforto vorrebbe cancellare il tatuaggio con il nome […]

Milano, 5 giugno 2017 – Da domenica è on air il secondo soggetto della campagna di gamma Crossover Renault, dedicato a Nuovo Captur e ideato da Publicis.

Una ragazza e un ragazzo in auto. Lei lo lascia dopo aver rifiutato una proposta di matrimonio. Lui preso dallo sconforto vorrebbe cancellare il tatuaggio con il nome della sua ex. Ma poi ha un’idea migliore.
Da qui parte lo spot di Nuovo Renault Captur, l’idea è che anche quando la vita ci sembra un vicolo cieco, basta una piccola deviazione per trovare la propria strada.

Oltre al film è prevista anche una campagna stampa e affissione ed un piano digital display con una pianificazione curata da OMD.
La casa di produzione anche questa volta è Henry e la regia è firmata da Martin Werner.

Link al film: https://youtu.be/PzkPrViACWg

30 05 2017

Publicis Italia a Fucecchio per Local Heroes

Milano, 30 maggio 2017- Publicis Italia firma il progetto per dedicare le strade dei piccoli paesi italiani agli eroi locali ancora viventi. In Italia ci sono circa 600 piccoli paesini dove tutto parla della nostra identità locale: edifici, negozi… tutto contribuisce a formare un’identità, tranne le strade. Molti nomi non hanno nulla a che vedere […]

Milano, 30 maggio 2017- Publicis Italia firma il progetto per dedicare le strade dei piccoli paesi italiani agli eroi locali ancora viventi.

In Italia ci sono circa 600 piccoli paesini dove tutto parla della nostra identità locale: edifici, negozi… tutto contribuisce a formare un’identità, tranne le strade. Molti nomi non hanno nulla a che vedere con la storia locale e sono gli stessi ovunque.

Per questa ragione, il Comune di Fucecchio, un piccolo paesino nel cuore della Toscana, e Publicis Italia hanno lanciato “Local Heroes”. Il progetto ambisce a sostituire i nomi delle vie esistenti con i nomi di persone ancora in vita che hanno avuto un ruolo importunate nella storia recente della comunità.

Gli abitanti di Fucecchio possono proporre il loro eroe personale grazie a un mini sito: https://www.local-heroes.it/, scegliendo una strada da Google Maps e raccontato la storia di questa persona attraverso un video, una foto o un contenuto testuale. In questo modo, le personalità più importanti e significative verranno ricordate per sempre grazie ai nuovi nomi delle vie cittadine.

Il progetto è iniziato nei primi giorni di Aprile, dove un video di lancio ha raccontato l’iniziativa a tutti i fucecchiesi. L’inaugurazione delle prime vie è avvenuta il 22 e 23 Aprile.

Vicino ai nuovi cartelli, le persone possono sbloccare le storie dei Local Heroes sui propri smartphone grazie alla tecnologia Google Nearby e gli Estimote beacons.
Il team di Publicis che ha realizzato il progetto è composto dai direttori creativi Giovanni Settesoldi e Cristiano Tonnarelli, rispettivamente Art Director e Copy Writer, dal Digital Creative Director Massimo Guerci, dalla Copywriter Albertina Coacci, dal Digital Art Director Dario Citriniti che hanno lavorato con il supporto dell’Account Filippo D’Andrea e del Digital Projec Manager Vittorio Cafiero.
La direzione creativa esecutiva è di Bruno Bertelli e Cristiana Boccassini.

Video case: https://youtu.be/ObLsFDPHXxY

29 05 2017

FAB Award e PIAF premiano Publicis Italia

Milano, 29 maggio 2017- Un maggio carico di premi per Publicis Italia che, dopo il One Show e il NYF, chiude il mese con ulteriori riconoscimenti ricevuti al FAB, l’International Food & Beverage Creative Exellence Awards e al PIAF Awards. Jackie, la campagna sul consumo responsabile realizzata per Heineken in occasione della prima sponsorizzazione della […]

Milano, 29 maggio 2017- Un maggio carico di premi per Publicis Italia che, dopo il One Show e il NYF, chiude il mese con ulteriori riconoscimenti ricevuti al FAB, l’International Food & Beverage Creative Exellence Awards e al PIAF Awards.

Jackie, la campagna sul consumo responsabile realizzata per Heineken in occasione della prima sponsorizzazione della F1 da parte del brand di birra più conosciuto al mondo, si è aggiudicata un oro al Fab e due al PIAF.

Un altro oro più un argento sono stati assegnati dal PIAF al progetto Ningyo, il primo cortometraggio modulabile ispirato alla modularità della nuova Renault Scenic presentato alla Festival del Cinema di Venezia.

Sempre il PIAF ha assegnato un argento a Dacia The Swap, l’iniziativa di Dacia e Udinese che premiava i giovani che danno il massimo sul lavoro non riuscendo spesso a trovare tempo per coltivare le loro passioni, come quella per la propria squadra del cuore.

22 05 2017

Il NY Festivals premia Publicis Italia

Milano, 22 maggio 2017- Publicis Italia, l’agenzia guidata da Bruno Bertelli, si è aggiudicata un oro, due bronzi e una shortlist al NY Festival, la cui serata di premiazione si è tenuta a New York il 18 maggio. I riconoscimenti sono stati assegnati tutti alla campagna Heineken Jackie il progetto realizzato in occasione della prima […]

Milano, 22 maggio 2017- Publicis Italia, l’agenzia guidata da Bruno Bertelli, si è aggiudicata un oro, due bronzi e una shortlist al NY Festival, la cui serata di premiazione si è tenuta a New York il 18 maggio.

I riconoscimenti sono stati assegnati tutti alla campagna Heineken Jackie il progetto realizzato in occasione della prima sponsorizzazione di Heineken della Formula 1 e legata al progetto EHR- Enjoy Heineken Responsibly.

L’Oro è stato insignito nella categoria Film Craft_Editing, i due bronzi in Film Cinema/Online/TV e in Film Craft_Visual Effects mentre la shortlist è stata conquistata in Direction.

Il film ci accompagna attraverso gli anni d’oro della carriera di Sir Jackie Stewart il pilota più veloce della terra che in qualsiasi occasione quando qualcuno gli porge una Heineken, lui declina cortesemnete l’offerta. Questo, fino a quando lo ritroviamo in un esclusivo after race party della Formula 1, ai giorni nostri. E Sir Jackie è sempre lì, come ospite VIP, ad attirare sguardi e ammirazione. Cosa risponderà all’ultima offerta di una Heineken, ora che è lontano dalle corse, e sembra persino che ci sia una limousine con autista ad aspettarlo?

La campagna ha da poco ricevuto anche un merit al Oneshow.

http://advertising.newyorkfestivals.com/winners/19999/

16 05 2017

Publicis Italia porta a casa 2 bronzi e un merit al One Show

Milano, 16 maggio 2017 – Publicis Italia è l’unica agenzia italiana ad aver ottenuto due riconoscimenti all’ One Show oltre a un merit. Il premio è considerato la vetrina dei migliori lavori al mondo selezionati dall’ One Club formato da alcuni dei più importanti creativi a livello globale e che premia e promuove l’eccellenza nell’advertising […]

Milano, 16 maggio 2017 – Publicis Italia è l’unica agenzia italiana ad aver ottenuto due riconoscimenti all’ One Show oltre a un merit.
Il premio è considerato la vetrina dei migliori lavori al mondo selezionati dall’ One Club formato da alcuni dei più importanti creativi a livello globale e che premia e promuove l’eccellenza nell’advertising e nel design in ogni sua forma.

Publicis si è aggiudicata il primo bronzo nelle categoria Film con The Dilemma, il progetto realizzato per Heineken® che ha già ottenuto molti riconoscimenti internazionali tra cui 3 Leoni al Festival di Cannes dell’anno scorso.

Il secondo progetto ad aggiudicarsi il bronzo nella categoria Branded Entertaiment è The Clichè, realizzato in collaborazione con Publicis Brazil sempre per Heineken®, testava che cosa farebbe un ragazzo se potesse vedere la finale di UEFA Champions League a una festa esclusiva organizzata da Heineken, senza la propria ragazza.

Il Merit è stato invece assegnato nella categoria Film alla campagna Jackie sul consumo responsabile realizzata in occasione della prima sponsorizzazione della Formula 1 del noto brand internazionale di birra.

Questo sito utilizza cookies, inclusi cookies di terze parti, per motivi funzionali e analisi statistiche sul traffico del sito.
Per ulteriori informazioni clicca qui.